Nuoto d'Aria Anna Paola Cibin

13 Giugno 2014 – 30 Settembre 2014

Aeroporto Marco Polo, Venezia

Nuoto d’Aria, è l’installazione site-specific realizzata da Anna Paola Cibin per l’aeroporto Marco Polo di Venezia. Settanta pesci “volanti” che si affacciano sulla laguna veneziana. Dalle livree luccicanti e dalle silhouette che ricordano la fusoliera degli aerei, sospesi a 6 metri d’altezza, i pesci sono realizzati con preziosi tessuti della storica azienda veneziana Rubelli.

A firma dell’installazione, tre pesci si distinguono tra gli altri. In vetro soffiato e con le code in velluto di seta bianco tinto con antichi pigmenti secondo la tecnica dell’artista, sono stati realizzati dalla vetreria d’arte Carlo Moretti. L'installazione è stata realizzata anche grazie anche al contributo di Duvetica, marchio veneziano specialista in piumini di alta qualità e dalla forte connotazione moda.

Anna Paola Cibin, dopo essersi specializzata in arte della tessitura e design, studia e si forma a Venezia con i maestri vetrai di Murano. Nel 1997 inizia lo studio della stampa su velluto, esperienza nella quale trova la propria identità artistica. Cresciuta tra tessuti e arte veneziana, ha trasformato delle tradizioni in opere d’arte. Le sue opere, uniche e originali, reinventano l’uso di antiche polveri per la tintura e la lavorazione del velluto. I suoi arazzi “li stampa, li macchia, li arricchisce” di foglie d’oro e d’argento e con l’inserimento di particolari in vetro di Murano. Ha esposto a Venezia, Milano, Firenze, Vienna, Eindhoven, Parigi, Londra, New York e Singapore.


>> elenco notizie