Essere collezionisti della Carlo Moretti

La Carlo Moretti è una “fabbrica d’autore”, tra le ultime rimaste a Murano. Da cinquant’anni crea oggetti in Cristallo di Murano, coniugando innovazione e ricerca continua.
Pezzi unici, numerati e firmati che non hanno mai smesso di comunicare un’emozione nuova e per questo entrati a far parte delle collezioni permanenti dei principali musei del mondo.
Quella della Carlo Moretti è una storia di progettualità, gusto ed eleganza declinata sull’essenzialità che ha saputo costruire, con clienti e appassionati, un rapporto di fiducia e di attesa trasformatosi, sin da subito, in collezionismo ricercato. Incontrando il riconoscimento e l’apprezzamento del mondo dell’arte e del design, le creazioni della Carlo Moretti garantiscono una firma che si è imposta sul mercato internazionale e offrono una qualità duratura nel tempo. Qualità che è l’esito delle capacità tecniche dei maestri, sedimentate nell’isola di Murano, ma anche di una storia familiare, fatta di rigore e serietà, nella scelta dei materiali e nell’intero ciclo produttivo.
Essere collezionista della Carlo Moretti significa entrare in un universo dl invenzioni, realizzate in numero limitato e non ripetibili, che si rivolgono ad un interlocutore educato al bello e selezionato. Oggetti intramontabili che rispecchiano gli orientamenti della contemporaneità pur essendo da subito dei “classici”.
Inaugurata con i Calici e le Bottiglie da collezione, nel 1990, la stagione del collezionismo per la Carlo Moretti ha puntato a fidelizzare i propri clienti proponendo oggetti rinnovati ogni anno di colori, forme e fantasie. Dello stesso segno sono anche i Diversi, bicchieri da tavola, in cristallo a sezione ovale, di una sola misura, ma con decori diversi che, pur appartenendo alla categoria degli oggetti d’uso, grazie alla loro varietà, si sono imposti come oggetti da collezione. Così il progetto de I Piccoli che propone una collezione di 30 oggetti, di dimensioni ridotte ma di impatto ponderale accentuato, a tiratura limitata, firmati, datati e con certificato di autenticità.
Infine, i Minimax, sculture declinate in 20 modelli, numerate e in edizione limitata. Oggetti che travalicano il design e il mondo della produzione e si impongono invece nell’ambito della creazione più propriamente artistica, collocando decisamente la Carlo Moretti in un ambito di collezionismo d’arte.