Fabbrica d’autore

Chi percorresse oggi le fondamenta di Murano sarebbe spiacevolmente sorpreso, se persona di fine sensibilità, di smarrirsi tra negozietti o locali organizzati dal turismo di massa. Succede, fortunatamente, che una conoscenza specifica, una curiosità permetta di scoprire una fabbrica d’autore. Carlo Moretti con il suo marchio è una fabbrica d’autore.

Costituita nel 1958 dai fratelli Carlo e Giovanni Moretti, è un avvenimento unico nell’isola del vetro. Riassume le caratteristiche di imprenditori e autori delle creazioni eseguite nella loro fornace con la stretta collaborazione dei maestri vetrai.

Da oltre 50 anni, l’azienda di Carlo e Giovanni Moretti richiama l’attenzione del mercato internazionale per l’inconfondibile formula che coniuga il secolare ”saper fare” dei maestri vetrai muranesi – derivato da una lunga tradizione familiare – con le istanze progettuali del design italiano contemporaneo.

Carlo e Giovanni Moretti infatti parlano di vetro con un linguaggio nuovo. Forse perché la loro sfida è iniziata da giovani, con quella preparazione tecnica particolare che si assimila solo dall’ambiente familiare e da un luogo fertile, come quello di Murano.

Una produzione – quella della Carlo Moretti – che, sin dai primissimi anni ‘70, ha preso le distanze dalla lavorazione più storica e si è sempre confrontata con un orizzonte più ampio, dove veniva riconosciuto valore espressivo alla forma.

Quindi, ricerca di nuove linee, pulite ed essenziali, e innovazione tecnica, quasi sperimentale, sia nell’uso delle componenti – per ottenere un vetro di grande trasparenza e qualità – che nella messa a punto degli strumenti di lavorazione più idonei, sono la cifra dell’azienda.

L’educazione al bello e all’essenziale che si ritrova nella produzione è il frutto di grande curiosità e attenzione per ciò che accade al di fuori dei confini limitati dell’isola.

Mille le fonti d’ispirazione, dai colori della laguna alle più avveniristiche invenzioni umane. E il colloquio quotidiano e incessante tra due personalità e competenze – Carlo, dedito principalmente al design, poi affiancato dal fratello Giovanni nell’ideazione di nuovi prodotti – si confronta con la manualità dei maestri vetrai. Nascono così delle creazioni che confermano la magia inesauribile di questa materia, che contiene in sé due anime contraddittorie, il solido e il liquido.

Oggetti di “culto” per la casa e per la tavola, vasi e bicchieri in particolare, capaci di condizionare gusti e consuetudini, vengono realizzati in Cristallo di Murano in numero limitato, soffiati a bocca, rifiniti a mano ”volante”, poi firmati ad uno ad uno ed accompagnati da un certificato di autenticità. Sempre più rivolti ad un pubblico di collezionisti, essi hanno trovato posto nei principali musei del mondo.

La Carlo Moretti è quindi una ”fabbrica d’autore” – tra le poche rimaste a Murano – dove creatività e scelte strategiche coincidono in una firma personale e inconfondibile.